ATTENZIONE: PER MOTORI DIESEL

Questa procedura va seguita alla lettera per evitare il danneggiamento dei cavi di avviamento NON COPERTI DA GARANZIA.

Passo 1:

Assicurarsi che la chiave di accensione sia in posizione “OFF”. Se l’accensione del veicolo è prevista tramite smart-key, assicurarsi che essa sia in modalità OFF.

Passo 2:

Prima di fissare i morsetti alla batteria, assicurarsi che i poli della batteria non presentino sporco, ruggine o acido di batteria secco. Se i poli risultassero sporchi strofinarli con un panno o un tovagliolo di carta per eliminare la sporcizia.  Per riavviare un veicolo è necessario avere una connessione pulita.

Passo 3:

Identificare i poli positivo “+” e negativo “-” sulla vostra batteria. Nella maggior parte dei casi, i poli sono indicati con rosso “+” e nero ““. Se la batteria non si trovasse nel vano motore, consultare il libretto d’istruzioni.

Passo 4:

Prima di collegare il JUNOPOWER serrare il morsetto rosso sul polo positivo “+” della vostra batteria, seguito poi dal morsetto nero sul polo negativo “-“ e solo SUCCESSIVAMENTE collegate lo spinotto azzurro al vostro Junopower che deve essere spento (4 led spenti).

Passo 5:

MOLTO IMPORTANTE – assicurarsi che i morsetti del JUNOPOWER siano saldamente collegati ai poli della batteria.
 Se i morsetti non sono collegati correttamente è possibile danneggiare l’unità JUNOPOWER o creare scintille.

Passo 6:

Una volta che il cavo è saldamente collegato al JUNOPOWER ed i morsetti collegati ai poli della batteria, potete attivare il dispositivo premendo il pulsante sul lato dell’unità.

Passo 7:

Se il JUNOPOWER è completamente carico si accenderanno i 4 LED di segnalazione carica. Questo indica che JUNOPOWER è carico e può essere utilizzato per far ripartire il veicolo. Per ottenere prestazioni ottimali con i motori Diesel si consiglia di far ripartire il veicolo con almeno 3 LED accesi.

Passo 8:

Ruotare la chiave d’accensione per accendere il quadro, attendere lo spegnimento della spia “preriscaldamento candelette” e seguire le normali procedure per accendere il veicolo. Nel caso il veicolo non partisse al primo tentativo portare la chiave di accensione in posizione “OFF” ed attendere lo spegnimento del JUNOPOWER. A questo punto riaccendere l’unità premendo il pulsante laterale. Dopo il periodo di attesa seguire nuovamente le procedure di accensione sopra descritte attendendo sempre lo spegnimento della spia “preriscaldamento candelette”.
ATTENZIONE: i cavi in dotazione potrebbero danneggiarsi operando impropriamente come segue:
. Tentare di accendere il veicolo con l’unità JUNOPOWER spenta (nessuno dei 4 led accesi sull’unità).
. Tentare di accendere il veicolo senza attendere lo spegnimento della spia “preriscaldamento candelette”.
. Invertire i poli dei cavi in dotazione collegando il cavo rosso (+) al morsetto negativo della batteria e/o il cavo
nero (-) al morsetto positivo della batteria.
. Collegare alla batteria dell’autoveicolo il JUNOPOWER con i cavi già inseriti nell’unità. Il JUNOPOWER deve essere
collegato ai cavi solo dopo averli preventivamente collegati alla batteria dell’autoveicolo.
Ricordiamo che gli accessori in dotazione tra i quali i cavi di accensione veicolo NON SONO COPERTI DA GARANZIA.
Come precedentemente descritto un errato utilizzo potrebbe danneggiare il fusibile collegato al cavo nero “-“ e/o il circuito elettronico collegato al cavo rosso “+”.

Passo 9:

A veicolo avviato, non lasciare i morsetti collegati per più di 2 (due) minuti.  Rimuovere con attenzione prima il morsetto negativo (nero), poi il morsetto positivo (rosso). Una errata procedura di rimozione può danneggiare il Junopower.

Passo 10:

Scollegare il cavo dall’unità JUNOPOWER assicurandosi che i morsetti non siano in contatto tra di loro per evitar scintille.

Passo 11:

Complimenti! Hai riavviato l’auto!

GUIDA RAPIDA

Guida_Rapida_icon

VIDEO

Video_icon

GARANZIA

Garanzia_icon

FAQ

FAQ_icon